Meteo
 


Fatti&Storie

Via all'impeachment Ira Trump: "Anti americano"

Usa

Via alla procedura di impeachment. La Camera del Congresso americano ha fatto il suo primo passo concreto contro il presidente, Donald Trump, per il caso Ucrainagate. Oltre venti anni dopo l'ultimo voto per aprire la procedura contro Bill Clinton, la Camera, a maggioranza democratica, ha approvato una risoluzione che fornisce un quadro formale per le indagini, con 232 voti favorevoli e 196 voti. ​I parlamentari sono stati compatti e si sono attenuti alle istruzioni dei loro partiti, ad eccezione di due democratici che hanno votato contro.

Fase pubblica. Per la speaker, Nancy Pelosi, è una misura per difendere i principi della Costituzione americana. "In gioco non c'è nient'altro che la nostra democrazia", ha spiegato in conferenza stampa prima della votazione. Pelosi ha poi avvertito che ora "si aprirà una fase nuova dell'indagine, una fase pubblica in cui i cittadini americani potranno vedere con i loro occhi e sentire con le loro orecchie come stanno le cose".

Ira di Trump. Il commento del capo della Casa Bianca non si è fatto attendere: "La più grande caccia alle streghe della storia americana!", ha twittato. Poco dopo la portavoce della Casa Bianca, l'ha definito un "procedimento ingiusto, incostituzionale e profondamente anti-americano". 

Articoli Correlati
Fatti&Storie