Meteo
 


Spettacoli

Tre insoliti “Uomini d'Oro”

Cinema/Gli uomini d'oro

ROMA Una rapina che dà una svolta alla tua vita. E magari ti fa volare da una grigia Torino in Costa Rica per sempre. Di storie come questa il cinema è pieno ma quella raccontata da Vincenzo Alfieri in “Gli uomini d'oro” (dal 7 in sala) arriva dalla realtà. Da un colpo tentato di cui il regista ha letto sui giornali.

«Sono partito pensando non solo al piccolo dramma privato ma al fatto che ognuno di noi ha sognato di fare una vita di vacanza, al sole, lontano  da una citta grigia come era Torino» dice Giampaolo Morelli, coprotagonista insieme a Edoardo Leo  («Io voglio chiarire che ci sarà da ridere ma non tutto avrà toni morbidi, a parte me che ho dovuto mettere su un bel pò di ciccia») e Fabio De Luigi che racconta: “Mi sono misurato qui con un personaggio che nulla ha a che vedere con ciò che faccio di solito».

SILVIA DI PAOLA

Spettacoli