Meteo
 


Libri

Se un uomo sposato svela la sua omosessualità

Libri/Casati Modignani

INTERVISTA Le sue storie in apparenza “rosa”, spesso si illuminano di un rosa “shocking”. Ultimo tema scottante affrontato? Quello della donna che scopre che suo marito è gay… Sveva Casati Modignani in “Segreti e ipocrisie” in testa alle classifiche da settimane (Sperling & Kupfer p. 240, euro 15,90) approfondisce un tradimento che è ancora un tabù. Ritroviamo le quattro amiche protagoniste del precedente fortunatissimo “Festa di famiglia” con Maria Sole, 28 anni che scopre che il marito Mariano, primo e unico fidanzato sposato con la benedizione di madre e suocera, la tradisce con Pablo.

Di recente anche Marco Bianchi, famoso chef, sposato e con prole ha svelato di essere gay dopo averlo detto alla moglie.
«
Casi così ce ne sono tantissimi.  Meno male, almeno uno che ha trovato il coraggio».

Nel 2019 una donna può non accorgersi di essere sposata con un gay?
«
Certo! Soprattutto se come Maria Sole c’è la congiura delle famiglie perché i due ragazzi si sposino. L’ipocrisia delle madri, di lei e di lui, è negare una realtà pensando che una moglie sia garanzia di rispettabilità».

Non si accetta che un figlio possa essere gay?
«
Purtroppo no. Ci sono ancora tantissime vite rovinate da questo pregiudizio con uomini che negano di esserlo e mettono al mondo figli come Mariano, che è un padre bravissimo ma non può certo essere anche un buon marito».

La madre di Maria Sole dice alla figlia che è colpa sua se è stata tradita con un uomo, che non è stata abbastanza seduttiva.
«
Puoi essere anche Marilyn Monroe ma se tuo marito è gay sei trasparente! Questo non vuol dire che Mariano non voglia bene a Maria Sole».

Per una donna è una botta tremenda…
«
Anche per un uomo, mi creda. Bisogna accettarlo: gay si nasce. Inutile negare qualcosa che è nella natura!»

Dirlo o non dirlo che ti sei lasciata con tuo marito perché è gay?
«
Meglio dirlo. Maria Sole lo fa e in questo modo difende anche il marito».  

Lei andrebbe al gay pride?
«
No. Perché allora bisognerebbe fare anche alla giornata dell’homo pride. Esistono i gay e va accettato con serenità».

Nell’ambiente borghese di Maria Sole, gratta gratta, sotto ci sono le orge.
«
Nel libro racconto una festa-bordello con sesso e droga. Nel mondo di lustrini, c’è tanta ipocrisia… »

ANTONELLA FIORI 

Articoli Correlati
Libri