Meteo
 


Fatti&Storie

Bruxelles dice sì Proroga al 31 gennaio 2020

Brexit

Via libera dalla Ue all'ennesima proroga della Brexit, al 31 gennaio 2020. I 27 paesi dell'Unione Europea hanno dato così più tempo al Regno Unito per capire cosa voglia (se il Parlamento riuscirà ad approvare l'accordo di recesso o convocherà nuove elezioni) e hanno anche allontanato il rischio di un divorzio senza accordo. Il 'via libera', arrivato ad appena tre giorni dalla 'deadline' del 31 ottobre, precede di qualche ora un'altra votazione cruciale a Westminster. 
La scadenza del 31 gennaio fissata dall'Ue è flessibile: se il Regno Unito approverà l'accordo concluso da Boris Johnson prima del 31 gennaio, potrà uscire in anticipo dall'Ue, cioè il primo giorno del mese successivo la ratifica.

Articoli Correlati
Fatti&Storie