Meteo
 


Spettacoli

Dal pop-rap di Coez al punk-rock dei Quercia

Coez

MILANO Il nuovo live di Coez arriva domenica al Mediolanum Forum d’Assago. Ed è già tutto esaurito. Uno stile vincente, quello dell’artista romano, che si muove con disinvoltura fra pop, rap e canzone d’autore, capace di conquistare un pubblico variegato grazie a un linguaggio poetico ed efficace, che affronta in maniera diretta temi come l’amore e l’amicizia. In scaletta, oltre a classici come “La musica non c’è” e “Faccio un casino”, ci saranno le hit tratte dall’ultimo album “È sempre bello”, tra cui il singolo “La tua canzone”, una serenata d’amore sui generis, ironica e movimentata. Si replica il 26 novembre (biglietti da euro 36.80).

Non mancano le alternative: stasera scelta fra il fuoriclasse jazz Bill Frisell al Blue Note (replica domani), il rapper Usa Talib Kweli al Magnolia, il metal dei Machine Head al Live di Trezzo e i gotici Xixa al circolo Ohibò. A Germi, stasera, concerto di Joe Elle, seguito domani da Parente e Benvegnù. Domani all’Auditorium di Milano si terrà un tributo sinfonico a Fabrizio De Andrécon l’Orchestra Verdi di Milano diretta da Geoff Westley, mentre al Fabrique si esibirà la rivelazione r&b Daniel Caesar, seguito dai dj-set di Ralf-Neri-Cocco.

Domani pomeriggio, ore 17.30, alla Camera del Lavoro suonerà il Flauto Ensemble di Giulio Visibelli. Domenica ai Magazzini Generali  le sudcoreane Dreamcatcher, e a Mare Culturale Urbano s’inaugura la rassegna Raster NoReason col punk-rock dei Quercia e dei Cold Hands, Warm Hearts.

 

 

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati
Spettacoli