Meteo
 


Sport

Roma, pari beffa con un non-rigore

As Roma

Incredibile beffa per la Roma in Europaleague. Con tanta nostalgia del vituperato Var che in Italia c’è ma in Europaleague no. All’ultimo minuto di recupero l’arbitro ha decretato un calcio di rigore per il Borussia per un fallo di mani di Smalling in area, ma le immagini mostrano molto bene che la palla ha impattato la faccia del difensore giallorosso. Stindl trasforma e i tedeschi si portano a casa un pareggio che durante il secondo tempo era sembrato davvero immeritato. 
Dopo una prima mezz’ora di costante pressione del Borussia Moenchengladbach (culminata con Bensebaini che da distanza ravvicinata coglie in pieno la traversa), la Roma nonostante sia falcidiata dagli infortuni fa il suo. Giallorossi in vantaggio al 32’ con un gol di testa di Zaniolo (che risponde nel modo migliore alle critiche di Capello che avevano suscitato polemiche), e poco dopo anche Dzeko va in gol, ma è in fuorigioco. Degno di nota un numero tacco-tunnel in area di Pastore.Manel secondo tempo la Roma controlla bene e difende il vantaggio concedendo pochissimo agli avversari, e anzi andando vicini al raddoppio. Ad esempio con Florenzi che fallisce la possibilità di chiudere la partita dando il via alla follia dei minuti di recupero. Pochi istanti dopo infatti sono i tedeschi a sprecare l’occasione di pareggiare, ma poi arriva il rigore. Ora nella classifica del girone la Roma è comunque prima con 5 punti, uno in più di Wolfsberg e Basaksehir. O.Ba.

Articoli Correlati
Sport