Meteo
 


Sport

La Lazio a Glasgow combatte ma perde

Lazio

Parate decisive in pieno recupero per il portiere del Celtic suggellano a Glasgow la vittoria degli scozzesi su una Lazio che giustamente si era illusa, non solo per il vantaggio ma anche per il gioco espresso. I biancazzurri  erano passati in vantaggio al 40’ del primo tempo grazie a un bel gol di Lazzari. Ma al Celtic Park i biancoverdi non si arrendono finché non riescono a trovare il pareggio: Edouard entra in area sulla sinistra e serve agli 11 metri Christie che di prima intenzione scarica il sinistro imprendibile per Strakosha. Continua a infuriare la battaglia e ci sono occasioni da una parte e dall’altra (un palo a testa), ma è all’89’ che sugli sviluppi di un calcio d’angolo Jullien salta tutto solo al limite dell’area piccola e gira in rete di testa. Poi i concitati minuti di recupero e i grandi interventi del portiere Forster che consentono alla squadra di casa di conquistare tre punti preziosissimi. Ora infatti in virtù di questo risultato, Lazio terza con 3 punti e scozzesi al comando del gruppo E con 7 davanti al Cluj che ne ha 6. Cammino dunque che si complica per gli uomini di Inzaghi, che non potranno sbagliare niente nelle tre partite di ritorno. 
Tra le note spiacevoli della partita, nelle ore precedenti gli ultras della Lazio hanno fatto ancora discutere, in quanto a decine, secondo quanto scrive e mostra in un video The Scottish Sun, hanno sfilato su Buchanan Street, facendo quei saluti romani che già sono costati una squalifica.

Articoli Correlati
Sport