Meteo
 


Spettacoli

“Miserere”, la felicità è tutta nell’infelicità

Cinema/Miserere

ROMA Si può essere felici servendosi dell'infelicità? Per capire di che cosa si parla basta vedere “Miserere”, black comedy  con protagonista un uomo che riesce ad essere felice solo quando si vede commiserato dagli altri.

Dal 24 in sala dopo essere passato per il Sundance e il Torino FilmFest, il film è diretto dal greco Babis Mkridis:  «Direi che il film ribalta le attese dello spettatore grazie ad uno humor nero dilagante. Ho scelto questa chiave molto bizzarra  perché penso che ogni film sia una commedia. Questo è esattamente quel che ho spiegato alla nostra troupe. Mi piace pensare che “Miserere” abbia in sé un po’ di Jacques Tati, qualcosa di assurdo e surreale» .

Ma qui, in questa ostinata, comica e nerissima ricerca dell'infelicita a tutti i costi il protagonista cammina anche sulla terra della tragedia greca. Risate e tristezza senza fine. 

SILVIA DI PAOLA

Spettacoli