Meteo
 


Sport

Milan, nei conti più il rosso che il nero

Calcio

CALCIO Primo bilancio in pesante rosso per il Milan di Elliott. Il club rossonero, passato di proprietà da Yonghong Li al fondo americano nel luglio del 2018, ha chiuso l'esercizio al 30 giugno 2019 con un rosso nel consolidato per 145,9 milioni, con un peggioramento di circa 20 milioni rispetto alla passata stagione, l’unica gestita dai cinesi. I costi del club ammontano a 373 milioni di euro (in aumento del 5.1%), i ricavi sono 241,1 milioni (-6,1%). 
 A complicare le cose ci sono criticità pure sul fronte commerciale. Poche le plusvalenze, gettito tenue dal merchandising e dagli sponsor (ma queste voci vanno di pari passo all’appeal del club e alle vittorie) In queste condizioni sarà complicato convincere l’Europa: il rischio è che per il Milan la strada per tornare ad essere un top club sia ancora in salita. 
Cantiere Milanello
A Milanello intanto ferve il cantiere del nuovo Milan di stefano Pioli: domenica a Milano arriva il Lecce, squadra non irresistibile ma neranche da sottovalutare troppo, e bisognerà dare la svolta. Il tecnico parmense potrebbe puntare sul 4-2-3-1 assegnando le chiavi del centrocampo alla sua vecchia conoscenza (dai tempi della Lazio) Lucas Biglia, puntando sioprattutto su Leao per l’attacco mentre Piatek va recuperato. In difesa gli inamovibili sono invece il portierone Gigi Donanrumma e Alessio Romagnoli. Il resto è ancora sotto esame.

Articoli Correlati
Sport