Meteo
 


Fatti&Storie

Contanti a 1000 euro Più card e lotteria scontrini

manovra

In attesa del Consiglio dei ministri, l'ultima bozza del decreto fiscale riporta da 3000 a 1000  euro la soglia per l'uso del contante, fissa al 2020 l'avvio della digital tax. Arriva una lotteria degli scontrini ad hoc per chi paga con carte e multe ai commercianti che rifiutano il bancomat (30 euro più il 4% del valore della transazione). Previsto inoltre un contributo di 30 euro per l'acquisto di dispositivi di allarme anti abbandono per evitare di dimenticare in macchina i bambini. Resta il nodo della stretta sul carcere agli evasori. 

Tasse/1. Sigarette e plastica. Le coperture per la Manovra 2020 potrebbero arrivare da nuovi balzelli. Per rimediare le risorse mancanti si sta studiando la possibilità di aumentare le accise su sigarette, nuovi prodotti a tabacco riscaldato e liquidi per le e-cig. Sul tavolo anche la tassa sulla plastica e gli involucri. Un’imposta di 0,2 euro per ogni chilogrammo da applicare agli imballaggi come ad esempio bottiglie, contenitori per alimenti o confezioni per prodotti alimentari.

Tasse/2. Bevande e gioco. Ritorna l'ipotesi sugar tax, l'imposta sugli zuccheri aggiunti alle bevande potrebbe valere circa 250 milioni all'anno. Anche il comparto dei giochi darà il suo contributo: nel decreto fisco sale il prelievo sulle vincite da gioco oltre 500 euro conseguite mediante slot e Gratta&Vinci. L'imposta che oggi si applica alla parte delle vincite superiori a 500 euro, nella  misura fissa del 12%, passa al 15%, e con un sistema a scaglioni di aliquote crescenti arriva a toccare il 25%. 

Meno detrazioni.    Allo studio ci sarebbero: una sforbiciata alle tax expenditures, la giungla degli sconti fiscali, ma legata al reddito; una modifica al cashback che prevede una detrazione solo per chi fa pagamenti tracciabili per le spese sostenute per idraulico, parrucchiere o ristorante.

Articoli Correlati
Fatti&Storie