Fatti&Storie

Sesso con 13enne: in aula le chat dell'educatrice

TORINO

TORINO «Il figlio che non ha mai avuto», con queste parole l’educatrice di una comunità per minori nel torinese aveva parlato del suo rapporto con un ragazzo, allora ancora 13 enne. Con lui la donna, 38 anni, secondo le indagini, avrebbe iniziato una relazione quando lui era ospite della struttura, approfittando del fatto che avesse il permesso di farlo uscire dalla comunità per alcune ore al giorno.

Durate l’udienza del processo, ripreso ieri, in tribunale è emersa un’intercettazione in cui il marito la tacciava di essere «il parcheggio degli adolescenti». Una frase presa dagli investigatori nel corso delle indagini, coordinate dalla pm Barbara Badellino, che è stata letta mentre l’uomo testimoniava: tra le prove anche diverse chat in cui l’educatrice e il ragazzino si sarebbero scambiati frasi esplicite. I fatti risalgono a prima del 2017 ma sono venuti alla luce l’anno scorso quando il giovane ha raccontato della relazione a un altro educatore.

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati
Fatti&Storie