Meteo
 


Fatti&Storie

Mobilità sostenibile Sette giorni dedicati a pedoni e ciclisti

TORINO

TORINO Pedonalizzazione a tempo e raccolte di rifiuti correndo, ma non solo. Anche quest’anno Torino aderisce alla settimana europea della mobilità sostenibile per definire e promuovere soluzioni di mobilità intelligente. I concetti chiave di quest’anno saranno “Safe walking and cycling”, puntando proprio alla sicurezza nel camminare e nel girare la città in bicicletta. Per farlo, con lo slogan “Camminiamo insieme”, è stata stilata una ricca agenda di appuntamenti dal 16 al 22 settembre che coinvolgeranno tutta la città e diverse realtà per spiegare ai cittadini l’importanza di cambiare le abitudini e promuovere il trasporto attivo e sostenibile.

Le iniziative
Anche la città cambierà volto: temporaneamente, con i divieti di sosta, dal 18 al 20, davanti ad alcuni istituti scolastici per consentire ai bambini di viversi le strade vicine alle loro scuole e in via definitiva, con il taglio del nastro del tratto di pista ciclabile in via Nizza, tra le piazze De Amicis e Carducci. Partirà anche una sperimentazione di pedonalizzazione nella Circoscrizione 8, in via Petitti, tra le vie Ormea e Pietro Giuria, e nel controviale di corso Fiume. Tornano anche appuntamenti oramai fissi, come il “Giretto d’Italia”, promosso da Legambiente e la “Giornata senza auto” per la domenica: la Ztl sarà attiva dalle 10 fino all 18, liberando il centro dalle auto. Sempre il 22 settembre, per il gran finale, andrà in scena il “plogging”: si raccoglieranno i rifiuti mentre si vivrà la città, correndo o camminando.

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati
Fatti&Storie