Fatti&Storie

Ue, Affari economici forse a Gentiloni

Ue

La squadra della nuova Commissione europea che Ursula von der Leyen annuncerà domani, si tinge un po' più di rosso, con i socialisti che incassano 10 commissari contro gli 8 dell’attuale esecutivo Juncker, mentre i Popolari calano a 9 dagli attuali 14 e i liberali restano 5. Ma anche di rosa, con 13 donne in carica e 14 uomini, compreso la stessa von der Leyen, che fin dall’inizio aveva indicato la parità uomo-donna come una delle priorità della sua squadra. La lista dei portafogli, segreto custodito gelosamente fino all’ultimo istante dal transition team della ex ministra tedesca, dovrebbe essere completa: von der Leyen ne ha parlato a pranzo con l’attuale inquilino di palazzo Berlaymont, Jean Claude Juncker in un ideale passaggio di consegne prima del cambio della guardia formale previsto per il 1 novembre.

Gentiloni. Il nuovo collegio sarà svelato solo domani a mezzogiorno, ma da parte italiana si considera possibile la soluzione Affari economici per Paolo Gentiloni. Salvo sorprese dell’ultim’ora Gentiloni dovrebbe sedere sulla poltrona di arbitro dei conti europei occupata oggi da Pierre Moscovici.

Articoli Correlati
Fatti&Storie