Meteo
 


Fatti&Storie

Peter Fonda, si spegne la leggenda on the road

Cinema

Peter Fonda, star del film cult del 1969 "Easy Rider" e leggenda di Hollywood, 79 anni, si è spento nella sua casa di Los Angeles venerdì mattina per un problema respiratorio. Aveva un cancro ai polmoni. La morte è stata confermata dalla famiglia in una nota. "In uno dei momenti più tristi della nostra vita non riusciamo a trovare le parole per esprimere il dolore nei nostri cuori. Mentre siamo in lutto per la per la perdita di questo uomo dolce e gentile - si legge nel comunicato - esortiamo tutti a celebrare il suo spirito indomito e il suo amore per la vita".

Fonda. Peter Fonda era figlio e Henry Fonda, fratello più giovane di Jane Fonda e padre di Bridget Fonda.  Era stato nominato agli Oscar per la sceneggiatura di 'Easy Rider' che ha interpretato insieme a Dennis Jopper e ad un giovane Jack Nicholson. La pellicola ha fatto la storia del cinema: è il manifesto della controcultura degli anni Sessanta ed una è pietra miliare del genere 'road movie'. 'Easy Rider' è uscito nelle sale cinematografiche il 14 luglio del 1969 dopo un trionfale passaggio a Cannes dove si aggiudicò la Palma d'Oro. In occasione del cinquantenario, era stato proiettato in versione restaurata lo scorso maggio al festival della Croisette.Fonda era stato nominato agli Oscar anche come migliore attore per il film del 1997 'L'Oro di Ulisse". Per lo stesso film vinse il Golden Globe.  Nato a New York, Peter Fonda ha iniziato la sua carriera come attore di Broadway. E' stato un attivista per l'ambiente e ha prodotto il film "The big fix" sull'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon della Bp nel Golfo del Messico il 20 aprile del 2010. Fonda è stato sposato 3 volte e lascia due figli. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie