Fatti&Storie

Lega: "Niente rimpasti Unica alternativa è il voto"

crisi di governo

"Ogni giorno che passa è un giorno perso, per noi l’unica alternativa a questo governo è ridare la parola agli Italiani con nuove elezioni". La Lega ribadisce così la sua posizione: "Mai chiesto né chiederemo poltrone, lontani da qualsiasi ipotesi di rimpasto di governo".   "C’è la consapevolezza e la presa d’atto che, dopo le tante cose buone fatte, da troppo tempo su temi fondamentali per il Paese come grandi opere, infrastrutture e sviluppo economico, shock fiscale, applicazione delle autonomie, energia, riforma della giustizia e rapporto con l’Europa - si fa osservare - tra Lega e 5 stelle ci sono visioni differenti".     "Il voto di ieri sulla Tav ne è solo l’ultima, evidente, irrimediabile certificazione. L’Italia ha bisogno di certezze e di scelte coraggiose e condivise, inutile andare avanti fra no, rinvii, blocchi e litigi quotidiani", rimarca il partito di Salvini. 

Conte al Quirinale. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha lasciato palazzo Chigi per recarsi al Quirinale per un incontro con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. L'incontro è durato circa quaranta minuti. Si è trattato, riferiscono fonti parlamentari, di un normale colloquio. Sul tavolo non c'è ipotesi di dimissioni, viene spiegato. Il premier è poi tornato a piedi nella sede del governo.

Articoli Correlati
Fatti&Storie