Fatti&Storie

Pyongyang: "Nuovi missili sono arma sofisticata"

NORD COREA

La Corea del Nord ha confermato che il lancio di due missili a corto raggio rappresentano il test di una "nuova arma tattica guidata". Il test, supervisionato personalmente dal leader, Kim Jong-un, è stato "una dimostrazione di forza" di fronte alle manovre militari congiunte della Corea del Sud e degli Stati Uniti previste per il prossimo agosto. Come riportato dall'agenzia di stampa del regime di Pyongyang, la Kcna, la nuova arma è un "sistema sofisticato" a controllo remoto "che non sarebbe facile da intercettare".

Articoli Correlati
Fatti&Storie