Spettacoli

Giffoni Film Festival al via, tra anteprime e star

Zuzanna Surowy My Name is Sara Giffoni

CINEMA Si aprirà sotto il segno dell’Aria, di Leonardo che la studiò e della tutela dell’ambiente, la 49ma edizione del Giffoni Film Festival (dal 19 al 27 luglio a Giffoni Valle Piana) che prevede, oltre a decine di pellicole fuori concorso, ben 101 film in concorso,in arrivo dall’Europa ma anche da Giappone, Corea del Sud, Iran, Canada e Stati Uniti,film che saranno giudicati da una giuria di 6200 giovanissimi. Si parte il 19 con “Men in Black: International” e si continua il 21 con l’anteprima mondiale di “My Name is Sara”, storia vera diretta da Steven Oritt e interpretata dall’intensa Zuzanna Surowy (che sarà presente) di una 13enne ebrea-polacca  che si nasconde fingendosi cristiana ortodossa in un paese della campagna ucraina.

Poi, il 22 sarà la volta della sognatrice Elle Fanning, interprete di “Teen Spirit” e ospite attesissima, insieme ai molti che incontreranno i ragazzi per le mitiche masterclass giffoniane. Da Marco D’Amore (23 luglio), il Ciro di Gomorra, allo Spadino di Suburra, Giacomo Ferrara (25 luglio), da Stefano Accorsi (27) a Evan Peters (23), il mutante Quicksilver nella saga degli X-Men, da Woody Harrelson (20 luglio) a Sara Serraiocco che riceverà il riconoscimento assegnato ai migliori artisti emergenti italiani e internazionali, l’Explosive Talent Award. Sino alla celebrazione (il 26) degli 80 anni di Batman, con   proiezione di “Tolkien” e con  una serie di eventi dedicati al padre de “Il signore degli anelli” e al genere fantasy.

 

 

 

SILVIA DI PAOLA

Spettacoli