Meteo
 


Spettacoli

La musica “no limits” di Øye & Co.

Erlend Øy La Comitiva

MILANO È famoso in tutto il mondo per il suo lavoro coi Kings Of Convenience, duo di spicco del New Acoustic Movement, con cui ha pubblicato album di culto come “Quiet Is the New Loud” e “Riot On An Empty Street”. Ma il norvegese occhialuto Erlend Øye ha anche sviluppato un’intensa carriera solista, che l’ha portato sino a Siracusa, dove ha acquistato casa e si è trasferito con la madre. Da queste esperienze è nata la collaborazione con La Comitiva, trio di musicisti locali con cui ha iniziato a sperimentare, per lo più in acustico, e girato in tour in varie parti del globo. Stasera al Castello Sforzesco l’occasione buona per ascoltarlo a chiusura del suo mini-tour italiano (ore 21.30, euro 25).

Tutt’altra musica al Milano Latin Festival, dove si registra già il tutto esaurito per il trascinante live di Ozuna, cantante e rapper portoricano in equilibrio fra reggaeton, rap e latin. Più aggressiva la proposta del Magnolia, che vedrà sul palco il trio thrash metal neozelandese Alien Weaponry.
Ai blocchi di partenza la XII edizione di Midnight Jazz Festival, con tanti concerti gratuiti a Palazzo Mezzanotte. Si inizia domani, ore 18.30, con un omaggio a Demetrio Stratos curato da Giordano Casiraghi seguito dal live di Patrizio Fariselli con Area Open Project in “100 Ghosts”. Nei prossimi giorni si esibiranno Rudy Migliardi (giovedì), Aurore Voilqué Quartet (22), Roberto Martinelli All Stars Ensemble (24) e Marcotulli, Di Battista, Tommaso, Varela Quartet (31).

 

 

DIEGO PERUGINI
 

 

Spettacoli