Fatti&Storie

Donna travolta e uccisa da un camion della Metro C

Roma

ROMA Forse non ha avuto nemmeno il tempo di accorgersi di quanto stava accadendo, la donna di 55 anni che ieri mattina poco prima delle 11 è stata travolta e uccisa a San Giovanni da un mezzo pesante all’esterno dei cantieri per la Metro C.

La vittima, residente a Rieti, stava attraversando sulle strisce all’incrocio tra piazzale Appio e via Sannio, accanto ai grandi magazzini Coin. In quello stesso istante è sopraggiunto il camion, un Iveco Magirus Trakker. La donna è stata trascinata sotto le ruote, per lei non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono accorsi gli agenti della polizia municipale e gli operatori del 118, ma la signora A.P. era già morta. I vigili sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, ieri mattina hanno ascoltato alcuni testimoni e hanno racolto le immagini di alcune telecamere di sicurezza della zona.

L’autista del mezzo, in italiano di 51 anni, è stato accompagnato al Policlinico Umberto I per essere sottoposto ai test su alcol e droga. L’uomo era sotto choc. Fino a ieri sera non si conoscevano ancora gli esiti degli esami tossicologici. La salama della donna è stata invece portata al Policlinico di Tor Vergata, in attesa dell’autopsia. L’autista lavora per la ditta Seipa Srl, che ieri ha espresso il suo cordoglio nei confronti della donna: «La società e tutto il personale sono profondamente colpiti dal tragico evento ed esprimono profondo dolore, rammarico e cordoglio alla famiglia e ai suoi cari per la tragica fatalità».

Articoli Correlati
Fatti&Storie