Spettacoli

Il Jova Beach Party sbarca nel Lazio

Musica/Marina di Cerveteri

ROMA Musica, tanta musica. E polemiche, tante anche queste. Dopo il grande successo a Lignano Sabbiadoro il “Jova Beach Party”, sbarca sulle rive laziali di Marina di Cerveteri,  Roma il 16 luglio. E potrebbe bissare le 45 mila presenze registrate in Friuli.

In quella prima tappa, Jovanotti aveva lanciato messaggi ecologisti («Il futuro è un mondo senza plastica»; non a caso il format è realizzato  con il Wwf).

Nella prossima  proprio gli ecologisti della LIPU gli hanno fatto cambiare spiaggia. Divieto assoluto di esibirsi a Torre Flavia, Ladispoli, palude protetta, per la presenza di fratini, uccelli in via d’estinzione che nidificano proprio in quella zona scelta per il Beach Party.

Immediata la “deviazione” verso Civitavecchia, nella vicinissima Marina di Cerveteri. Dove accanto a un mare di musica - è il caso di dirlo -,  diversa da quella della tappa friulana, torneranno le polemiche: per le file, per i bimbi, per i palchi. Di sicuro, non per i fratini.

PATRIZIA PERTUSO

Spettacoli