Meteo
 


Sport

Testa alta e pedalare È il Milan di Giampaolo

Calcio

CALCIO «Quello che posso  promettere è massimo impegno, lavoro e dedizione. Conto di entrare a Milanello alle 8 e di uscirne alle 20»: Marco Giampaolo si presenta al Milan e lo fa alla sua maniera. Serio, senza proclami o fronzoli. Ma con le idee chiare: «Testa alta e giocare a calcio. Cercherò i risultati attraverso il gioco, un modo di essere, una identità». Il suo nome è stata una scelta facile per il Milan, come ha detto Boban: «È stata una decisione facile, calcisticamente super logica. Marco porta il bel gioco. Paolo mi ha chiesto chi pensassi fosse un allenatore da Milan e gli ho risposto Giampaolo. Paolo mi ha poi confessato che nella sua testa c’era già solo lui».

Articoli Correlati
Sport