Sport

Conte all'Inter "Pronti a vincere subito"

Inter

«Io non mi pongo limiti«: lo mette subito in chiaro Antonio Conte nella sua prima conferenza stampa da allenatore interista in cui non ha escluso la possibilità di vincere subito se tutti saranno «feroci e concentrati» sull’obiettivo, «ovvero di dare e garantire stabilità». «È stato semplice scegliere l’Inter», ha assicurato l’ex ct azzurro, «il club ha la mia stessa voglia di costruire qualcosa di importante. Si è creato un gap enorme con due squadre, soprattutto con la Juve, ma anche con il Napoli. Dovremo lavorare tanto, meglio degli altri». «Mi sento addosso una grande responsabilità, sono pronto a prendermela, dividendola con i miei calciatori, per vivere una stagione da protagonisti», ha detto Conte, «una cosa pretenderò da tutti, uscire con la maglia sudata. Ringrazio Marotta che mi ha definito un top player. Ma i top player dobbiamo averli in campo». Su Icardi e Nainggolan «fuori dai progetti del club» Conte dice: «Mi sono totalmente allineato alla volontà del club con cui dobbiamo essere un’unica cosa». Di mercato parla Marotta: «Su Icardi alla Juve al momento non ci sono le minime condizioni. Lo scambio con Dybala per adesso è utopistico, però tutto è aperto. Dzeko e Barella sono obiettivi ma non c’è fretta, è un mercato difficile ma abbiamo idee chiare».

Articoli Correlati
Sport