Motori

Svelata la nuova Audi Q7 Il gioiello arriverà entro l'anno

Auto

AUTO Sono passati quattro anni dall’esordio e i concorrenti non stanno certo a guardare. E così l'ammiraglia a ruote alte di Audi si rinnova prendendo spunto dalla Q8, la versione sportiva arrivata un anno fa. Qualche esempio? La griglia ottagonale con sei listelli che è diventata molto più larga, le prese d’aria inserite nel fascione che sono più grandi, ma anche la fanaleria è cambiata grazie alla tecnologia di illuminazione laser. La lunghezza cresce di appena 1 cm complice un paraurti più pronunciato e ora arriva a 5,06 metri. Nell'abitacolo le novità si concentrano sulla consolle, anch’essa ispirata alla Q8. Debuttano lo schermo da 10,1” dell’infotainment e da 8,8” per i comandi della climatizzazione, a cui si aggiunge il cruscotto digitale di 12,3”. Fra le tante opzioni c'è la terza fila di sedili. Ampio lo spazio per i bagagli: si parte dalla capacità di 865 litri, ma si può arrivare fino a 2050 litri. Di serie sulla nuova Q7 c'è il cambio automatico a 8 marce e le quattro ruote motrici. Al lancio in autunno la Q7 sarà offerta in tre motori: i turbodiesel V6 di 3.000 cc con la potenza di 231 cv per la 45 TDI e di 286 cv per la 50 TDI e un V6 turbo a benzina di 3.000 cc mild-hybrid da 340 cv per la Q7 55 TFSI. Nel 2020 arriverà la versione ibrida plug-in.

C.Ca. 

Articoli Correlati
Motori