Motori

Kia mette una X nella famiglia Ceed

Auto

AUTO E’ la quarta variante della “famiglia” Ceed, dopo la 5 porte, la station wagon e la shooting brake ProCeed e come tutte le altre è prodotta a Zilina in Slovacchia. La XCeed arriverà sul mercato subito dopo l’estate a prezzi ancora da definire, ma con informazioni già annunciate. E’ lunga 4,39 metri, 85 mm in più della Ceed a 5 porte e 90 mm in meno della Sportage, rispetto alla quale è più bassa di 155 mm. Il bagagliaio ha una capacità variabile da 426 a 1.378 litri. Gli interni riprendono i contenuti della Ceed, dando ampio risalto all'infotainment con il display al centro che misura fino a 10,25”. La posizione di guida è sportiva e bassa rispetto ai suv tradizionali, mentre le finiture prevedono materiali soft-touch, rivestimenti di tessuto o pelle. L’obiettivo della XCeed è di conquistare acquirenti alla ricerca di un’auto a guida alta come i suv, ma con la praticità, lo spazio interno e il piacere di guida di una berlina. La strumentazione offre il display digitale Supervision da 12,3” con risoluzione 1920x720 pixel. Al lancio la Kia XCeed sarà offerta coi benzina di 1.000 cc da 120 cv, 1.400 cc da 140 cv e 1.600 cc da 204 cv o col turbodiesel di 1.600 cc da 115 o 136 CV. Nel corso del 2020 arriveranno le versioni sia mild hybrid 48V che Plug-in Hybrid.

Corrado Canali

Articoli Correlati
Motori