Spettacoli

Dal Quintetto Piazzolla a Fabrizio Bosso

Sergio Cammariere

ROMA Sarà un concerto del Quinteto Astor Piazzolla a inaugurare questa sera l’edizione 2019 di Summertime alla Casa del Jazz. Lo spazio di via Ardeatina ospiterà fino all’inizio di agosto i concerti di alcuni dei più grandi nomi della scena musicale contemporanea, oltre trenta appuntamenti che spaziano dal jazz al blues, dal soul alla musica popolare, dall'acid jazz al funky. Il tango è al centro del concerto di stasera della formazione diretta da Laura Escalada Piazzolla, nata per proteggere e diffondere l’enorme lascito del grande musicista argentino.

Domani sarà invece la volta di Gary Clark JR, chitarrista paragonato a mostri sacri come Jimi Hendrix ed Eric Clapton e definito dall’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama “il futuro della musica”. Sul palco questa settimana anche Roma Sinfonietta, con un omaggio a Leonard Bernstein, e il 29 il poliedrico Gegè Telesforo. Molto fitto il calendario di luglio che si aprirà il 2 con il live della giovane trombettista spagnola Andrea Motis, una delle nuove stelle del jazz contemporaneo, e che proseguirà poi con Funk Off, Incognito, Bill Frisell e il 15 con la band del grande batterista Steve Gadd.

Fra gli altri concerti in programma spiccano quelli di Charles Lloyd, uno dei più importanti sassofonisti viventi, Peter Erskine Trio, Max Weinberg – batterista di Springsteen – Paolo Fresu con Jacques Morelenbaum, Sergio Cammariere, Aires Tango e Fabrizio Bosso.

 

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli