Fatti&Storie

Resiste il record di sputo del nocciolo di ciliegia

sagre

VITERBO È stata solo colpa del caldo afoso, dicono gli organizzatori della Pro loco di Celleno. Per questo è rimasto imbattuto il record di sputo del nocciolo di ciliegia detenuto da Mauro Chiavarino, che riuscì a farlo volare sino a 22,80 metri di distanza. Nell’edizione di quest’anno, la 27ma, che si è svolta nel fine settimana nel piccolo Comune con 1.500 abitanti nel viterbese, il migliore è stato Flavio Pizzo che però ha spedito il nocciolo solo fino a 16,40 metri di distanza. Il torneo si svolge in un apposito “sputodromo” che segue rigorosi standard, uno su tutti, che il nocciolo sia rigorosamente di ciliegia di Celleno (paese che vanta una produzione annuale tra i 5 e i 6 quintali). La gara è articolata in tre categorie: donne, uomini e bambini.

METRO

Fatti&Storie