Spettacoli

Vasco passa il microfono al rock di Ligabue

Milano/Musica

MILANO È stato Vasco a dare il via alla lunga estate calda dei concertoni negli stadi. Il rocker di Zocca, dopo i live di ieri e sabato, tornerà a San Siro per un poker di date: giovedì e venerdì, 11 e 12 giugno. E non finisce qui.

In un'ideale staffetta nel nome del rock italiano, sarà Ligabue a prendere il “testimone” con l'attesa tappa milanese del suo “Start Tour”, il 28 giugno (biglietti da euro 29). Ci si attende un grande show, con una produzione ipertecnologica e un repertorio ad alto tasso emozionale, fra vecchi classici e le novità dell'ultimo cd “Start”, fra cui l'ultimo singolo “Polvere di stelle”.

Prima di lui, però, il Meazza vedrà sul palco il 19 giugno (tutto esaurito) una superstar internazionale come Ed Sheeran, che ha annunciato l'uscita di un nuovo cd, “No.6 Collaborations Project”, il 12 luglio. La scaletta di questo live, però, sarà per lo più incentrata su vecchie hit come “Sing”, “Shape Of You” e “Thinking Out Loud”.

In luglio (4 e 5) è attesa la coppia Laura Pausini e Biagio Antonacci con uno spettacolo fra effetti speciali, ricche scenografie, ballerini, costumi e un repertorio a tutto pop, mentre sarà decisamente più rock lo show kolossal degli inglesi Muse (12 e 13). 

Stadi a parte, spicca la proposta del Milano Summer Festival all'Ippodromo che ospiterà il 14 giugno il format Mamacita, con J Balvin, Guè Pequeno, Elettra Lamborghini e Sfera Ebbasta. Quindi, il 25 Calcutta e il 27 al via il Tuborg Open Fest con Carl Brave, Ex Otago e Rkomi, per chiudere in luglio coi Kiss (2) e Ben Harper (17). 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli