Spettacoli

I Groundation aprono Villa Ada alla musica

Roma/Musica

ROMA Sarà un concerto dei Groundation a inaugurare il 18 giugno la XXVI edizione di “Roma Incontra il Mondo” a Villa Ada. Fino al 5 agosto la rassegna  ospiterà i concerti di alcuni fra i più interessanti protagonisti della scena musicale internazionale, oltre a un'area nella quale troveranno spazio il dibattito e il confronto con il mondo dell'associazionismo.

Eclettica e trasversale fin dalle sue prime edizioni, dedicate soprattutto alla musica etnica e alla world music, la rassegna ribadisce  la voglia di dare ascolto a ogni voce, presentando una programmazione che mette insieme grandi nomi italiani e internazionali a nuovi talenti, tutte voci che sanno raccontare la frammentazione del nostro tempo.

Al concerto di apertura della band regga/jazz statunitense seguirà il 19 giugno quello della “regina della notte” MYSS KETA, mentre il 20 sarà la volta di Nada con l'Orchestra dei Braccianti  per  la Giornata Internazionale del Migrante e del Rifugiato. 

A giugno, fra gli altri anche Riccardo Sinigallia, Lucio Leoni, Orchestraccia, Modena City Ramblers e altri artisti romani nella serata “Caro Lucio - Roma Canta Battisti”.

Tanti concerti anche a luglio con artisti del calibro di Giovanni Lindo Ferretti, Tinariwen, Bandabardò, Garbage, Hooverphonic, Canova & Fulminacci, Nouvelle Vague, New York Ska Jazz Ensemble, Calexico e Iron & Wine, James Senese e Grupo Compay Segundo.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli