Meteo
 


Salute

Il cesareo è sempre la soluzione migliore?

sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

Negli ultimi anni, in Italia, si registra un eccessivo ricorso al taglio cesareo che, rispetto al parto vaginale, comporta maggiori rischi per la donna e per il bambino. Diversi studi hanno dimostrato che l’eccessivo utilizzo di questa procedura, per indicazioni non cliniche, sia associato ad un aumento del rischio di mortalità materna, di eventi morbosi in madre e figlio e di complicanze per i parti successivi. Il ricorso al taglio cesareo, molte volte, è attribuito a fattori non clinici come la medicina difensiva, l’alterazione del rapporto medico-paziente e la comodità per madre e clinici nella programmazione dell’evento nascita. Inoltre, la sua frequenza è più alta nei punti nascita con meno di 500 parti/anno e che potrebbero non rispondere agli standard di qualità e sicurezza previsti dalle istituzioni sanitarie. E anche se non si hanno i dolori delle contrazioni è bene sapere che ricorrere al bisturi comporta un periodo di ricovero più lungo e un decorso post-operatorio essendo un intervento chirurgico a tutti gli effetti. 

Articoli Correlati
Salute