Spettacoli

Pippo Delbono apre le Colline Torinesi

Torino/Teatro

TORINO Con un cartellone di rilievo europeo, specchio fedele dell’innovazione teatrale e della drammaturgia contemporanea, s’inaugura domenica il “Festival delle Colline Torinesi” che, quest’anno, festeggia, fino al 22 giugno, la sua ventiquattresima edizione.

La kermesse, diretta da Sergio Ariotti e Isabella Lagattolla, rende omaggio in questo 2019 a tre compagnie italiane che hanno scritto pagine importanti della sua storia e che hanno contribuito in modo determinante a definirne l'immagine in Europa: la compagnia di Pippo Delbono, la Socìetas, composta, nell'occasione, da Claudia Castellucci e Chiara Guidi, e i Motus.

Tocca proprio a Pippo Delbono aprire domenica, alle 20, il Festival al Teatro Astra con il suo nuovo spettacolo, “La gioia”, in replica anche lunedì. Prodotto dalla sua compagnia e da Emilia Romagna Teatro, dai Teatri di Liegi e Maubeuge, è un percorso che indaga i dolori delle persone e del mondo alla scoperta di quei rari momenti di felicità che la vita sa offrire. 

Attinge invece ad un linguaggio ironicamente aulico per descrivere un mondo privo di peso o di senso “Il regno profondo. Perché sei qui?” di e con Chiara Guidi e Claudia Castellucci, di scena, soltanto domenica, alle 18, alla Lavanderia a Vapore di Collegno. Un’autentica prova di virtuosismo delle due interpreti, venata anche da vis comica, che si basa su continue domande e provvisorie risposte, comprese quelle ispirate dalla religione, dalla filosofia e dallo scetticismo quotidiano (Info: festivaldellecolline.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli