Meteo
 


Sport

Cima beffa i velocisti Carapaz resta in rosa

Giro d'Italia

CICLISMO Damiano Cima ha vinto la diciottesima  tappa del Giro d’Italia, la Valdaora-Santa Maria di Sala, di 222 chilometri. Il corridore della Nippo-Vini Fantini-Faizane ha resistito al  ritorno del gruppo e si è imposto davanti al tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) e a Simone Consonni (Uae Emirates). L’ecuadoriano  Richard Carapaz (Movistar) è sempre in maglia rosa con 1'54” di  vantaggio su Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida). Oggi la diciannovesima frazione,  con partenza da Treviso e arrivo a San Martino di Castrozza di 151 chilometri.  Valerio Conti, però, è stato costretto a lasciare il Giro. Il corridore, sei giorni in maglia rosa, ieri non è partito: «ha sofferto per un nodulo del ciclista, ovvero un igroma ischiatico» - ha spiegato in una nota il medico del team, Jarrad Van Zuydam.

Articoli Correlati
Sport