Fatti&Storie

Fiammata dello spread Salvini: "Cambiamo regole"

economia

Viaggia attorno ai 286 punti lo spread tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi, dopo una fiammata a quota 290, il nuovo massimo da febbraio. Il rendimento sale al 2,712%. Il surriscaldamento del differenziale è legato al rischio che la Commissione europea avvii la procedura di infrazione nei confronti dell'Italia per debito eccessivo.  "Lo spread aumenta perchè qualcuno ha convenienza che gli italiani siano vincolati alle regole vecchie", sostiene Matteo Salvini in diretta Facebook.

Lettera. "Vediamo se arriverà questa letterina da Bruxelles in cui ci multano per il debito passato", ha affermato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ospite di Rtl 102.5.
"In questo momento in cui c'è una disoccupazione giovanile al 50% in alcune regioni - ha osservato Salvini - in cui dobbiamo assumere in fretta infermieri e medici altrimenti gli ospedali si svuotano, da Bruxelles qualcuno nel nome di regole del passato ci chiede 3 miliardi di multa, e a settembre 20 miliardi di aumento delle tasse con l'Iva. Ogni mia energia sarà usata per superare queste regole vecchie". Il ministro ha sottolineato che "per cambiare le regole occorre realismo, pragmatismo e buon senso. Se si vuole, i leader si mettono intorno al tavolo e scrivono in 15 giorni nuove regole, mettendo al centro il lavoro e l’economia reale rispetto allo spread e alla finanza".

Articoli Correlati
Fatti&Storie