Fatti&Storie

Varata la "Trieste" Sarà ammiraglia della Marina

marina militare

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato al cantiere navale di Fincantieri, a Castellammare di Stabia, per la cerimonia di varo della nave 'Trieste' della Marina militare. Il capo dello Stato è accompagnato dalla figlia Laura, che è la madrina della nave. Tra le autorità presenti il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio; il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta; il capo di Stato maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli; il capo di Stato maggiore della Marina militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli. 

Portaelicotteri. La 'Trieste' è la futura ammiraglia della Marina Militare. La nuova portaelicotteri avrà un dislocamento a pieno carico di circa 33.000 tonnellate e una lunghezza, fuori tutto, di circa 245 metri, detenendo così il titolo di unità più grande della flotta. Il progetto innovativo si rifà allo stile adottato anche dalle portaerei britanniche classe Queen Elizabeth. Infatti presenterà due isole distinte, la prima (quella a proravia) per la navigazione, la seconda (a poppavia) per la gestione ed il controllo delle operazioni di volo. Questo assetto ha una triplice funzione, garantendo infatti un maggior raggio visivo, più spazio sul ponte di volo e anche una gestione più fluida ed efficiente delle varie attività. Il ponte di volo avrà una lunghezza di 230 metri ed una larghezza di 36 metri, con un totale di 9 punti per mezzi aerei. Sarà dotato di 2 elevatori per aeromobili (15 m x 15 m) con una portata massima di 42 tonnellate. A differenza della portaeromobili Cavour, che ha un'unica aviorimessa riconfigurabile in ponte veicoli non allagabile, questa unità avrà al di sotto del ponte di volo due ulteriori ponti, di cui un'aviorimessa di 2300 m² (e 530 metri lineari di corsia per parcheggio mezzi) con paratie rimovibili come nel Cavour (in modo da raggiungere i 2600 m²), collegato ad un ponte inferiore di 2200m², diviso in un'autorimessa da 700m² con 253 metri lineari per parcheggio mezzi e un bacino allagabile (55 m x 15 m) dimensionato per l'ingresso di 4 LCM-1E o 1 LCAC.

Fatti&Storie