Sport

A Roma Nadal suona la nona

Tennis

Rafael Nadal trionfa per la nona volta in carriera agli Internazionali Bnl d’Italia. Lo spagnolo, numero 2 del mondo, ha sconfitto in finale il rivale di una vita, il serbo Novak Djokovic, numero 1 del ranking Atp e prima testa di serie, con il punteggio di 6-0, 4-6, 6-1 in due ore e 26 minuti di gioco. Per il 33enne di Manacor si tratta del primo titolo stagionale, il 34° in un torneo Masters 1000 e l’81° in totale. Rafael Nadal ha bissato così il successo dello scorso anno e per la nona volta è il re di Roma. «Rafa era troppo forte oggi» ha detto Djokovic durante la premiazione rivolgendosi al pubblico in italiano «la stanchezza dei match precedenti con Del Potro e Schwartzman non c’entra». Nadal, anche lui in italiano ha ringraziato Roma e l’organizzazione del torneo e ha rivolto il suo in bocca al lupo all’avversario per Parigi. Si è detto emozionato per il suo nuovo titolo italiano, il nono a 14 anni dalla prima vittoria, nel 2005. Quella con Djokovic era la 54  sfida, ora i due sono 28 a 26 per il serbo ma sulla terra rossa lo spagnolo e' avanti per 17 a 7. 
Tra le donne è Karolina Pliskova la nuova regina di Roma, prima tennista ceca 41 anni dopo Regina Marsikova. Nella finale la 27enne di Louny, numero 7 Wta ha battuto per 6-3 6-4, in un’ora e 25 minuti di gioco, la britannica Johanna Konta, numero 42 del ranking mondiale. Per Pliskova è il 13° titolo in carriera su 25 finali disputate: grazie a questo successo da oggi risalirà al numero 2 del ranking mondiale.
Nel doppio maschile i colombiani Juan Sebastian Cabal e Robert Farah hanno concesso il bis, dodici mesi dopo aver conquistato proprio a Roma il loro primo titolo in un Masters 1000. Nel torneo femminile, successo di Victoria Azarenka e Ashleigh Barty. 

Articoli Correlati
Sport