Sport

Inter travolta 4-1 se la giocherà in 90 minuti

Calcio

Match point fallito. L’Inter viene sconfitto a Napoli sommerso  da un gran gol di Zielinski e poi da Metens e una doppietta di Fabian Ruiz, e ora deve puntare tutto sull’ultima partita per assicurarsi il sospirato gol in Champions League. Anche perché l’Atalanta non è caduta allo Juventus Stadium e così ha raggiunto al terzo posto i nerazzurri di Milano. Al San Paolo di Napoli, in una partita aperta con occasioni da una parte e dall’altra, il guizzo decisivo arriva già al sedicesimo del primo tempo: Asamoah perde palla, l’esterno celeste Piotr Zielinski si impossessa della palla e scaglia un bolide da fuori area che va a piazzarsi proprio sotto il sette, imprendibile per Handanovic. Continuano gli attacchi e le occasioni da entrambe le parti (nell’Inter si distinguono le occasioni di Perisic e Lautaro), ma poi l’equilibrio si spezza definitivamente al 61’ con cross di Zielinski  che Mertens passando in mezzo tra Miranda e D’Ambrosio insacca di testa. L’Inter reagisce subito con due buone occasioni (su Lautaro Koulibaly salva sulla linea), ma al 71’ il Napoli mette a segno il colpo del ko con Fabian Ruiz che poco dopo firma il poker. Icardi entra a 10 minuti dalla fine, si procura un rigore e lo trasforma. Ora c’è un Empoli all’ultima spiaggia.

Articoli Correlati
Sport