Sport

Audio di De Rossi travolge la Roma

De Rossi/Roma

Stavolta il ciclone che si abbatte sulla Roma ha la forma di un audio. Nelle ore decisive per le ultime speranze Champions, si parla solo del caso di Daniele De Rossi. E ovunque finisce un audio in cui la voce del calciatore “liquidato” dalla Roma racconta la sua versione. Sostiene che la dirigenza lo ha ignorato per mesi, poi in un lungo incontro gli avrebbe spiegato che non intendeva rinnovare il contratto. Il capitano avrebbe detto quasi per gioco che era disposto a giocare anche a gettone (centomila euro a partita), e tornato a casa avrebbe ricevuto una telefonata per accettare questa idea, ma poi non se ne è fatto niente (forse perché lui l’ha ritenuta irriguardosa). La Roma ha poi smentito una parte di questa ricostruzione, sostenendo di aver prospettato a De Rossi in tre incontri ruoli dirigenziali, mentre non avrebbe considerato l’offerta a gettone, e semmai avrebbe proposto di aiutare il calciatore a trovare una squadra negli Stati Uniti. Intanto De Rossi riceve il Tapiro d’oro diStriscia e conferma: «Ci sono rimasto male».
La tifoseria è furiosa con la società eannuncia una manifestazione anche per oggi. Ma anche i big lo difendono: «A Daniele forse andava detto in un’altra maniera. Io poi se fossi rimasto lo avrei tenuto. È  un allenatore in campo, un leader che vogliono tutti gli allenatori», ha affermato Claudio Ranieri. Dal mister però un invito ai tifosi giallorossi affinché l’ultima partita in casa della Roma col Parma (l’addio di De Rossi e di Ranieri) sia «una festa per Daniele perché per le contestazioni ci sarà tempo». 
Domani sera  la Roma giocherà in casa del Sassuolo e deve solo vincere per le speranze di Champions o la difesa della Europa League. Lo stesso De Rossi è disponibile, mancherà solo Lorenzo Pellegrini. Dzeko in attaccopotrebbe essere supportato da Ünder, Zaniolo ed El Shaarawy, con una chance per Pastore. 

Articoli Correlati
Sport