Fatti&Storie

Testaccio, raid all'alba In otto contro un buttafuori

Roma

ROMA Hanno aspettato che la serata in discoteca finisse, dopo essere stati allontanati dall'Akab in via di Monte Testaccio. Poi lo hanno circondato e assalito armati di bottiglie. Per la vittima dell’aggressione, un ragazzo di 26 anni che lavora nel locale come addetto al servizio d’ordine, non c’è stato scampo. Il branco, composto da otto ragazzi, lo ha circondato e picchiato. Il giovane ha cercato riparo nella sua automobile, gli aggressori non hanno esitato a distruggerla. Un vero e proprio agguato, avvenuto lo scorso 3 maggio alle sei di mattina. Alcuni ragazzi hanno avuto la prontezza di filmare l’aggressione e di chiamare i soccorsi. Sul posto è intervenuta la polizia. Grazie al video il branco dovrebbe avere le ore contate.

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati
Fatti&Storie