Fatti&Storie

De Rossi lascia la Roma Con il Parma ultimo atto

Calcio

De Rossi va via. La Roma ha annunciato che quella con il Parma sarà l'ultima partita di Daniele  con la maglia giallorossa. Il capitano "De Rossi non si ritirerà dal calcio giocato", si legge sul sito della società. "All’età di 35 anni, ha intenzione di intraprendere una nuova avventura lontano dalla Roma", continua la nota della squadra della Capitale. 

Pallotta.   “Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell’AS Roma”, ha dichiarato il presidente del Club Jim Pallotta. “Ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d’Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano. Ci commuoveremo tutti quando, contro il Parma, indosserà per l’ultima volta la maglia giallorossa e rispettiamo la decisione di proseguire la sua carriera da calciatore, anche se, a quasi 36 anni, sarà lontano da Roma". 

Totti e De Rossi.    De Rossi, romano, romanista e cresciuto nel settore giovanile della società, ha finora collezionato 615 presenze e 63 reti nei suoi 18 anni in maglia giallorossa e occupa il secondo posto tra i calciatori con più partite nella Roma, alle spalle di Francesco Totti. La società ricorda che è entrato a far parte del settore giovanile del Club nel 2000, arrivando a debuttare in prima squadra nel 2001, prima di affermarsi rapidamente come uno dei migliori interpreti del suo ruolo. De Rossi ha ufficialmente ereditato la fascia di capitano da Francesco Totti dopo il suo ritiro nel maggio del 2017.

Carriera. La carriera di De Rossi iniziò contro l’Anderlecht, quando nella stagione 01/02 Fabio Capello lo fece esordire in Champions League, inserendolo al posto di Tomic nel secondo tempo del match. Con la Roma, De Rossi ha collezionato un totale di 98 presenze europee, tra Champions League, Coppa Uefa ed Europa League. Nel corso di queste apparizioni il giocatore ha realizzato 13 gol. L’esordio in Serie A arrivò solo nell’annata 02/03, con il giovane centrocampista che ottenne il suo primo gettone di presenza in campionato a 19 anni contro il Como. La prima rete in giallorosso nella massima serie non tardò ad arrivare: De Rossi andò a segno contro il Torino nel match del 10 maggio 2003, vinto dalla Roma con il punteggio di 3-1. In totale, Capitan Futuro ha fatto registrare 458 presenze in Serie A, con 43 gol e 41 assist.
    Giocatore decisivo per le sorti della sua formazione, De Rossi ha avuto un impatto notevole sulle prestazioni dei giallorossi, grazie alla sua visione di gioco e alle sue doti difensive. Un centrocampista completo, fondamentale in entrambe le fasi di gioco. Durante la sua carriera, ha trascinato la Roma alla doppia vittoria in Coppa Italia, negli anni 06/07 e 07/08. In quest’ultima stagione, i giallorossi conquistarono anche la Supercoppa italiana. Con la società romanista, il numero 16 è arrivato a quota 615 presenze, con 63 reti e 54 assist. L’esperienza in Nazionale costituisce l’altra metà della carriera di De Rossi: Coverciano ha rappresentato l’altro grande amore di Daniele, affiancando quello per Trigoria. Con la maglia azzurra, il centrocampista ha conquistato il Mondiale del 2006 e detiene il titolo di giocatore della Roma che conta più presenze e gol in Nazionale, con 117 apparizioni e 21 reti. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie