Spettacoli

“Sanremo Musical” tra sogni e amori

Teatro/Milano

MILANO Un viaggio in settant’anni di storia del costume italiano attraverso le più belle canzoni del Festival di Sanremo, da Nilla Pizzi, nel lontano 1951, al più recente Mahmood con il suo “Soldi”. Questo fa vivere, da venerdì 26 al 30 aprile al Teatro Manzoni, “Sanremo Musical”, lo spettacolo scritto da Isabella Biffi e Salvatore De Pasquale “Depsa” con la regia di Isabeau e le coreografie di Giordano Orchi.
Il cast, composto da otto cantanti che vede schierati sul palco, tra gli altri, Paolo Gatti, Messina Rosy, Giovanni De Filippi, Giacomo Marcheschi ed Enrico D’Amore, porta alla ribalta alcune musiche del repertorio del Festival della canzone italiana completamente riarrangiate e realizzate con sonorità moderne.
Il tutto su una scenografia animata da video ed elaborazioni in computer graphics per una carrellata sulla storia del Festival e del costume italiano.
Ne esce un’ode alle aspirazioni e alla tenacia dei giovani dove i ragazzi protagonisti del musical, qui nel ruolo di aspiranti cantanti, ballerini e attori, mostrano di amare il Festival sognando di esibirsi su quello stesso palco.
Convocati per un misterioso provino e controllati a loro insaputa da due personaggi enigmatici, gli otto giovani selezionati hanno l’occasione di rivivere le storiche tappe della kermesse, reinterpretando i pezzi più famosi e, tra amicizie, conflitti e nuovi amori, realizzare i loro sogni (Informazioni sui sito  www.teatromanzoni.it).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli