Fatti&Storie

Il nuovo Palalido si inaugura a giugno

Milano

Termineranno il 30 aprile i lavori di rifacimento del Palalido, iniziati nel 2013 e costati complessivamente 18 milioni di euro dopo vari ritardi e stop and go. A maggio i collaudi e a giugno l’inaugurazione ufficiale. L’impianto, che ha una capienza di poco più di 5.000 posti e sarà gestito da Milanosport, ospiterà la prima competizione ufficiale il 22 giugno, in occasione degli Volleyball Nations League. Il palazzetto è stato aperto ieri per un sopralluogo. L’assessora a Sport, Tempo libero e Qualità della vita del Comune, Roberta Guaineri, ha fatto sapere che «ci sono tantissime richieste per l’utilizzo». Inizialmente il palazzetto ospiterà prevalentemente eventi sportivi. Si inizia con la pallavolo: oltre al torneo di giugno, dall’anno prossimo ospiterà le partite di casa della Powervolley. La federazione italiana di Taekwondo ha chiesto la struttura per le qualificazioni delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e quella di ginnastica artistica per un evento il prossimo novembre. Oltre allo sport il palazzetto sarà aperto anche per eventi ludico-ricreativi, a cominciare dai concerti.  Non ospiterà però i campionati di basket in carrozzina. Come ricorda il consigliere comunale di Forza Italia, Alessandro De Chirico la causa è «il grave errore di progettazione della rampa di accesso ai disabili», troppo ripida per il comitato parolimpico.

Articoli Correlati
Fatti&Storie