Sport

il Dottore è secondo ad Austin vince Rins

MOTOGP

MOTOGP Complice l’inattesa caduta di Marquez ad Austin, in Texas, Valentino Rossi, primo per larghi tratti della corsa, ha assaporato la vittoria: invece alla fine il pilota italiano ha dovuto inchinarsi allo spagnolo Alex Rins, al primo successo in carriera. Terzo Miller, quarto Dovizioso, che va in testa al mondiale grazie alla caduta di Marquez (che sulla pista americana ha vinto sempre dal 2013). Il momento spartiacque della gara è al nono giro, quando Marquez con padronanza totale della corsa (aveva 3"8 di vantaggio, praticamente stava dominando senza alcuna incertezza)  ha commesso una grave  leggerezza, cadendo fra i sobbalzi della curva 12 e scivolando di nuovo nel tentativo di rialzare la moto. Finita la gara per lo spagnolo, in testa ci va Valentino Rossi, che nel frattempo aveva già rintuzzato un attacco di Crutchlow. Negli scarichi del pilota di Tavullia resta però Rins, che lo bracca silente come un’ombra: a 4 giri dalla fine l’attacco fatale. «Mi spiace per la vittoria, perché quando ho visto la caduta di Marquez ho pensato di riuscire davvero a vincere».

Articoli Correlati
Sport