Fatti&Storie

Malore nel traffico Muore a 11 anni

Roma

ROMA È successo tutto in una manciata di minuti, tra le auto incolonnate lungo via Cristoforo Colombo. Antonio, 11 anni, era in macchina con la mamma e la zia. Venivano dalla provincia di Latinaper accompagnando all’ospedale pediatrico Bambino Gesù per una visita, dopo una notte segnata da una crisi respiratoria. Il piccolo era già stato in cura presso il nosocomio romano.

Alle 8:10 di ieri mattina le sue condizioni sono precipitate all’improvviso: non respirava più, dopo aver perso conoscenza. Madre e zia lo hanno estratto dall’auto a pochi metri da via Ermanno Wolf Ferrari, in direzione di Roma. Urlavano disperate nel traffico paralizzato, anche a causa delle deviazioni per l’E Prix all’Eur. A pochi passi c’era una pattuglia del X Gruppo dei Vigili. Gli agenti si sono attivati subito, hanno allertano i colleghi del Pronto intervento traffico, anche gli automobilisti incolonnati hanno cercato di dare una mano. La prima chiamata  al 118 è giunta alle 18:15. Dopo solo sei minuti è arrivata un’autoambulanza, intercettata dagli stessi vigili all’altezza di via di Casalpalocco. Gli agenti l’hanno scortata fino al punto in cui l’11enne giaceva privo di sensi, ma i soccorsi sono stati inutili. I tentativi di rianimarlo con il massaggio cardiaco e il defibrillatore sono andati avanti per mezz’ora, sotto gli occhi della madre e della zia, degli automobilisti, e degli stessi vigili che hanno tentato l’impossibile per salvare il bambino. Il comandante della polizia municiplae, Antonio Di Maggio, ha voluto esprimere le sue condoglianze ai familiari del minorenne.

Il corpo di Antonio è stato pietosamente avvolto da una coperta termica, in attesa del magistrato di turno. Il pm Lucia Lotti ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, per ora senza indagati. Sul corpo del bambino, trasferito al Policlinico di Tor Vergata, è stata disposta l’autopsia.

PAOLO CHIRIATTI

Articoli Correlati
Fatti&Storie