Fatti&Storie

Amazon apre nel torinese Previsti 1.200 posti di lavoro

TORINO

TORINO Centocinquanta milioni di investimento, 60.000 metri quadrati di superficie e 1.200 posti di lavoro previsti. Sono i primi numeri del centro di distribuzione Amazon pronto ad aprire in estate a Torrazza Piemonte, che mira a essere il punto logistico di distribuzione per il Nord Italia e l’estero.

È stato presentato ieri con tanto di taglio del nastro, assieme al viceministro Laura Castelli, il sottosegretario Claudio Durigon, il governatore del Piemonte Sergio Chiamparino, e la sindaca Chiara Appendino. Nel clima di festa, però, non sono mancate le stilettate, visto l’argomento ancora bollente della linea dell’altà velocità. Proprio Chiamparino, in corsa per il rinnovo dell’incarico in Regione ha sottolineato che l’investimento«deve essere uno stimolo a realizzare le infrastrutture ferroviarie e stradali, a partire dalla Tav, per completare la forza logistica di questa parte d’Italia». Lo ha detto anticipando che si sta lavorando per creare sinergia tra Amazon e le realtà locali per esportare i prodotti.

In parallelo, una buona notizia è arrivata dai dati della Camera di Commercio e riguarda le imprese giovanili. Nel 2018, ne sono nate 7.152 a fronte di 3.631 chiusure: in tutto sono 39.389, il 9% delle imprese del Piemonte e un terzo delle nuove attività.

CRISTINA PALAZZO

Articoli Correlati
Fatti&Storie