Meteo
 


Fatti&Storie

A nozze trash vedova boss cinque agenti trombettieri

napoli

NAPOLI Il matrimonio a Napoli di Tony Colombo, cantante neomelodico, e Tina Rispoli, vedova di un boss, continua a far discutere. Nei video del corteo dove la sposa attraversava su una carrozza bianca le strade del quartiere di Secondigliano, sono stati notati cinque agenti della Polizia penitenziaria che suonavano la tromba. I cinque, membri della banda musicale del Corpo di stanza a Portici, sono stati sospesi dal Dap. Sarebbero stati chiamati da un’agenzia con sede nel Napoletano, che organizza eventi. Il matrimonio Colombo-Rispoli, celebrato nel Maschio Angioino di Napoli lo scorso 28 marzo, era stato preceduto da un corteo che aveva bloccato Secondigliano e da una festa in piazza del Plebiscito che era stata presentata come un flash mob.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie