Meteo
 


Fatti&Storie

Flash mob a Bologna per i diritti animali

bologna

BOLOGNA Una performance sul modello di un flash mob per dare voce agli animali attraverso i  “Cube of Truth”. Sabato, in via Rizzoli 4, dalle 15, l’organizzazione Anonymous for the Voiceless si riunisce per combattere lo sfruttamento animale collegato agli allevamenti, ai mattatoi, all'industria casearia, alla pesca e, più in generale, alle condizioni in cui sono costretti a vivere gli animali sulla terra. Il tutto avverrà formando diversi “cubi umani”, composti da volontari, vestiti di nero e con la maschera di Guy Fawkes sul viso che si posizioneranno spalla contro spalla, reggendo un dispositivo elettronico e dei cartelli. 

Fuori dal “cubo” altri volontari provvederanno a spiegare le immagini proiettate.

I volontari di Anonymous for the Voiceless spiegano il loro obiettivo in una nota.

“Vogliamo mostrare la verità di quello che avviene negli allevamenti e nei macelli - scrivono -, nella sperimentazione animale e nei circhi, nell’industria alimentare ma anche della moda. Gli animali sono su questo pianeta con noi, non per noi. L'organizzazione assume una posizione abolizionista nei confronti dello sfruttamento animale”.

PATRIZIA PERTUSO

Articoli Correlati
Fatti&Storie