Spettacoli

Hiroshima, Anastasio va a tutto rap

Torino/Musica

TORINO Ha vinto a mani basse l'ultima edizione di X Factor, colpendo pubblico e critica col suo rap energico e provocatorio, che racconta l’urgenza del periodo in cui viviamo fra rime taglienti e flusso di coscienza. E ora per Anastasio è il momento di un tour nei club che parte all'insegna del “tutto esaurito”.

Niente più biglietti anche per la data torinese, venerdì all'Hiroshima, in cui il rapper 21enne presenterà il suo cavallo di battaglia “La fine del mondo”, ma anche il nuovo singolo “Correre”, presentato (da ospite) all’ultimo Sanremo. Un brano che vuol essere l'urlo di rabbia di una generazione in perenne competizione, abituata ad andare veloce senza direzione.

Già online il cortometraggio del brano, che racconta la distanza fra due generazioni che si parlano ma non riescono  a comunicare.

In scaletta non dovrebbero mancare anche i brani contenuti nel suo ultimo ep, come “Ho lasciato le chiavi”, “Generale” e “Costellazioni di Kebab”. 

Nell'attesa ecco per stasera al Milk  il consueto appuntamento jazz: sul palco (ore 22, euro 10) ritroveremo l'americano Ben Paterson, virtuoso del piano e dell'organo, con all'attivo album come “For Once In My Life” e “That Old Feeling”, che si esibirà con Daniele Cordisco alla chitarra e Elio Coppola alla batteria. A seguire, ore 23.30, jam session jazz a ingresso libero.

Al Blah Blah, invece, ascolteremo il country blues di The Blues Against Youth.

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli