Fatti&Storie

Anziana abusata nella casa di riposo

Roma

ROMA Violentata sul letto della casa di riposo dal quale non poteva allontanarsi, dall’uomo che avrebbe dovuto prendersi cura di lei. La vittima è una donna di 84 anni del tutto indifesa. Una brutta vicenda su cui i carabinieri hanno messo la parola fine, arrestando il responsabile.

L’uomo, un 61enne, originario del Perù, lavorava nella struttura di Casal Palocco: entrava nella camera della donna di notte, la spogliava e abusava di lei, intimandole di non dire nulla ai familiari. Secondo il gip, Massimo Di Lauro, l’uomo «con violenza e minacce, abusando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della donna, affetta da demenza senile e portatrice di stomia intestinale, la costringeva a subire atti sessuali approfittando del fatto che l’anziana donna era a letto e non autosufficiente». A denunciare per prima quanto accaduto è stata proprio la vittima, nel corso di una visita del figlio: seppure in maniera vaga e disordinata per via della malattia, ha raccontato di aver subito abusi. Il figlio ha riferito ai carabinieri quanto detto dalla madre e fatto partire le indagini che, sotto la direzione della pm Gabriella Fazi, si sono avvalse di telecamere nascoste nella casa di riposo. Sono bastati pochi giorni agli inquirenti per capire che gli abusi avvenivano proprio nella camera della donna e che il responsabile era un operatore della struttura. L’uomo, che aveva il compito di accudire gli ospiti, è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia con l’accusa di violenza sessuale continuata e aggravata. Le indagini proseguono per capire se l’arrestato sia responsabile di violenze compiute su altre ospiti della struttura.

Articoli Correlati
Fatti&Storie