Opinioni

Climate change, sarà dura recuperare

Maurizio Guandalini

Crederci con brio. Quando Greta Thunberg, 16 anni, ha detto a Juncker che “stiamo sistemando il vostro caos”, a Jean Claude di Lussemburgo si sono inumiditi gli occhi. Era l’ora dello spuntino. La biondina svedese, eroina dell’ambientalismo e ispiratrice del Friday For Future, lo sciopero globale per il clima, domani nel mondo, non ha fatto una piega. Ha legnato duro senza scoraggiarsi. Salvare il pianeta è istinto generazionale. A seconda dell’età, del tempo di vita davanti, si reagisce. Con scaltrezza. O con rassegnazione. Figlia del vivere alla giornata, quel Dio vede e provvede.

Ieri è stato pubblicato uno studio di 250 scienziati dell’Onu in cui si avverte che o si aumentano drasticamente le protezioni ambientali o città e regioni in Asia, Medio Oriente e Africa potrebbero vedere milioni di morti premature entro il 2050. Entro il 2050? Immagino la reazione di miei coetanei e più stagionati: ma chi c’è per quella data? Fissare il datario a lunga gittata, entro il quale trovare soluzioni, ha smontato la passione verso il green. Prevalendo come schema risolutivo dei mali, il sano, e ipocrita, fatalismo. Que serà, serà.

Inorgoglisce vedere giovanissimi raccogliersi, convinti, dietro la causa di salvare il pianeta. In missione a svegliare i tromboni alla Trump che confondono ancora clima e meteo. Sarà dura recuperare il tempo perduto. E convertire coloro che sono stati scottati. Dalla moda del verde. Divenuta marketing. E business. Lasciandoli con le mani appese.  Ci siamo inchinati alle pratiche più diverse senza ricevere nulla in cambio. Bollette care e clima sofferente. Forse le cure erano lente? Lo capite al banco dei salumi, quando alla richiesta di un etto di cotto vi ribattono: vuole il più buono? E’ il termometro sociale. Mangia sano chi ha i soldi, si costruisce una casa di paglia con gli ultimi ritrovati dell’efficienza energetica, chi se lo può permettere, prende l’auto elettrica chi tiene il portafoglio a fisarmonica. Ritorno sul luogo del delitto.

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Opinioni