Sport

Roma affidata a Ranieri Se ne va anche il ds Monchi

Calcio

 Dopo otto anni dall'ultima volta, Claudio Ranieri torna sulla panchina della Roma in sostituzione di Eusebio Di Francesco, esonerato ieri dal club giallorosso. Per il tecnico di San Saba, che firmerà fino a giugno, si tratta del settimo subentro in un club negli ultimi 12 anni. Ma non è l'unica rivoluzione nel pianeta Roma: anche Monchi lascia. Nelle prossime ore arriverà la comunicazione dell'addio ufficiale, che maturerà con la formula della rescissione consensuale del contratto. Le strade del direttore sportivo spagnolo e del club giallorosso si separano a 20 mesi dal suo arrivo nel calcio italiano. La necessità di inseguire il quarto posto e dare una sterzata alla stagione, testimoniata dall'esonero di Eusebio Di Francesco e dalla scelta di puntare su Claudio Ranieri in panchina, hanno portato la Roma a questa scelta, accettata serenamente da Monchi come le modalità dell'addio tra il ds e il club confermano. 

Ranieri.   La prima volta che l'allenatore romano e dichiaratamente romanista prese la guida di una squadra a stagione in corso avvenne nel settembre 1997, quando subentro' al tecnico del Valencia, Jorge Valdano, esonerato dopo tre sconfitte nelle prime tre partite della Liga. In Spagna, l'allenatore concluse la prima stagione garantendo al Valencia il nono posto in classifica, valevole per la partecipazione all'Intertoto, vinta contro l'Austria Salisburgo, garantendosi cosi' la partecipazione alla Coppa Uefa. 

   Nella stagione successiva, il Valencia di Ranieri arriva quarto in classifica qualificandosi alla Champions League e venendo eliminato ai sedicesimi di Coppa Uefa dal Liverpool. Nella stagione 1998/99, l'allenatore romano vince il suo primo trofeo estero conquistando la Coppa del Re, battendo in finale l'Atletico Madrid. In 70 gare in due stagioni alla guida degli spagnoli, Ranieri ha raccolto 23 vittorie, 12 pareggi e 23 sconfitte, con una media punti di 1,59 a partita. 
   Dopo l'esperienza proprio all'Atletico da cui si dimette nel marzo 2000, a settembre di quello stesso anno, il tecnico romano subentra a Gianluca Vialli alla guida del Chelsea, con cui nel 2004 raggiunge la semifinale di Champions League e il secondo posto in Premier. In 199 gare alla guida dei Blues, Ranieri ha vinto 107 partite, pareggiandone 47 e perdendone 45, con una media di 1,81 punti ottenuti a partita. 

Articoli Correlati
Sport