Fatti&Storie

Reddito al via mercoledì I soldi arriveranno a maggio

reddito di cittadinanza

I Caf raccoglieranno le domande per il reddito di cittadinanza dal 6 marzo, fino al 31: le domande saranno inviate dal 25 di marzo al 15 di aprile all'Inps. L'istituto previdenziale verificherà i requisiti nel giro di 10 giorni e dal 26 comunicherà, tramite email o sms, al cittadino se la domanda è stata accolta o rigettata. Se accolta, seguirà un'altra email o un altro sms di Poste Italiane per il ritiro della card presso l'ufficio postale. Il pagamento del beneficio sarà quindi ai primi di maggio. E' questo il cronoprogramma spiegato dalla Consulta nazionale dei Caf, dopo la convenzione con l'Inps approvata dall'assemblea. 

Assistenza.   "Forniremo assistenza tutto il mese - hanno spiegato il coordinatore della Consulta Mauro Soldini e il coordinatore tecnico per il Rdc Felice Ferrari - La lavorazione è in tempi ridotti".    In caso di rigetto della domanda da parte dell'Inps, "non è ancora chiaro - hanno sottolineato - quali strumenti abbia il cittadino per opporsi al giudizio dell'Inps.    I Caf - è stato spiegato - invieranno solo le domande con modello Isee pari o inferiore a 9.360 euro: "Vogliamo inviare solo domande adeguate, che rispettino i requisiti".    "La scorsa settimana - ha detto Ferrara - sono stati approvati i moduli Inps per l'accesso al beneficio o per comunicare eventuali variazioni reddituali. Abbiamo già avviato sulla scorta del decreto 4, una implementazione delle procedure per essere pronti a partire. I tempi sono stretti ma stiamo facendo di tutto per garantire la piena operatività delle nostre sedi". 

Articoli Correlati
Fatti&Storie